Il Molise è una regione dell'Italia meridionale, con una popolazione che si aggira intorno ai 320.074 abitanti. Il capoluogo è Campobasso. Confina con l'Abruzzo, il Lazio, la Campania, la Puglia ed il Mar Adriatico. Dal 24 novembre 2005 la regione Molise ha anche una sede istituzionale a Bruxelles. Il Molise, in attesa di un pronunciamento della corte costituzionale sul referendum per la creazione della regione Romagna, è l'unica regione italiana nata dalla divisione di 2 regioni. Fu istituita nel 1971[1], per secessione dall'allora regione «Abruzzi e Molise», diventando la ventesima regione d'Italia.
Geografia
La superficie della regione è divisa quasi equamente tra zone montuose, il 55,3% del territorio, e zone collinari, del 44,7% del territorio.La zona montuosa si estende lungo l'Appennino Campano. I Monti della Meta (2241 m) formano il punto d'incontro della linea di confine tra il Molise, l'Abruzzo e il Lazio. Poi ci sono i Monti del Matese che corrono lungo il confine con la Campania e raggiungono i 2050 metri con il monte Miletto. A oriente, la zona del Subappennino digrada verso il mare con colline poco ripide e dalle forme arrotondate. Il clima e di tipo semi-continentale, con inverni generalmente freddi ed estati calde. Sulla costa il clima è più gradevole, man mano che si procede verso l'interno l'inverno diventa via via più rigido e le temperature si abbassano notevolmente (Campobasso nel periodo invernale è una delle città più fredde d'Italia). Anche l'estate risulta più gradevole sulla costa dove spesso soffiano brezze che rendono più dolci i mesi caldi.
Natura
Nel Molise, oltre ad essere presente il Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, sono presenti vaste aree boschive, soprattutto nella Provincia di Isernia, che la rendono ricca di specie vegetali oltre che animali.
Le coste
Per 38 km il Molise è bagnato dall'Adriatico. La costa è bassa e sabbiosa soprattutto per il promontorio di Termoli, al cui riparo è stato costruito un piccolo porto artificiale. Lungo le coste ci sono anche alcune fasce pianeggianti, larghe non più di qualche chilometro. La formazione di dune litoranee causava il ristagno delle acque dei torrenti con la conseguente formazione di paludi, da qualche tempo però eliminate con opere di bonifica.
Fonte testi e contenuti: Wikipedia

Nessun risultato trovato

Ci dispiace, ma non è stata trovata nessuna casa per ferie in questa regione